Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Catturato l'evaso di Frosinone

NIC

Alle 22,15 di oggi 25 marzo è stato catturato Alessandro Menditti, il detenuto evaso lo scorso 18 marzo dalla casa di reclusione di Frosinone. Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria, in codelega con i Carabinieri, lo ha catturato a Recale, in provincia di Caserta, suo comune di origine. Al momento dell’arresto Menditti, 44 anni, era disarmato e non ha opposto resistenza. Insieme a Menditti aveva tentato la fuga il suo compagno di stanza Ilirjan Boce, rimasto ferito nel tentativo di scavalcare il muro di cinta. Sono in corso le indagini da parte del NIC per accertare eventuali complici dell’evasione.

25 marzo - Commemorazione Ass. Capo Luigi Bodenza MOMC

Bodenza Luigi Foto

Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria. Enna 26 settembre 1944 - Gravina (CT) 25 marzo 1994
È la notte tra il 24 e 25 marzo del 1994, l’assistente capo Luigi Bodenza fa rientro a casa, in via Etnea, a Gravina di Catania, dopo aver terminato il turno di servizio 16/24 presso la casa circondariale di Catania, dove svolge servizio dal 4 febbraio 1972, con funzioni di capo posto nei vari reparti. Sale a bordo della sua auto, una vecchia Golf, in divisa e senza pistola d’ordinanza, viene affiancato da un’auto con due sicari a bordo che esplodono sedici colpi con una pistola semiautomatica bifilare calibro 9x2, tre dei quali lo colpiscono alla testa uccidendolo all’istante.

Fiamme Azzurre, inaugurato il nuovo complesso sportivo alla Scuola di Formazione "Giovanni Falcone"

piscina01Roma, 15 marzo 2017 - Il Capo del Dipartimento Santi Consolo ha accolto il Ministro della Giustizia Andrea Orlando e il Sottosegretario Cosimo Ferri presso la Scuola di Formazione “Giovanni Falcone” per l’inaugurazione del nuovo centro sportivo delle Fiamme Azzurre: il complesso – piscina coperta, palestra attrezzata, campo di calcio con anello in materiale sintetico e campi da tennis – ospiterà anche i corsi promozionali riservati al personale dell’Amministrazione Penitenziaria e alle loro famiglie.

La Polizia Penitenziaria al Motodays 2017

Stand

Roma, 9 marzo 2017 - Al via alla Fiera di Roma la IX edizione del Motodays, dal 9 al 12 marzo. Anche quest'anno la Polizia Penitenziaria è presente con uno stand di rappresentanza, molto apprezzato dai visitatori. In esposizione Moto e automezzi in dotazione al Corpo e moto storiche, tra cui la storica Moto Guzzi T3 - 850 degli Agenti di Custodia. Nel corso della manifestazione si esibiranno gli atleti del "Tiro con l'arco" del nostro gruppo sportivo Fiamme Azzurre. Non poteva mancare la postazione SPAID (Sistema Periferico Acquisizione Impronte Digitali), con la simulazione di registrazione foto­dattiloscopica, illustrata ai visitatori da opertaori dell'Ufficio per i Sistemi Informativi, che riscuote molto interesse da parte del pubblico e in particolare dalle scolaresche.

Presentazione Bicentenario della Polizia Penitenziaria

Logo BicentenarioGiovedì’ 23 marzo 2017, alle ore 11,00, presso la Scuola di Formazione dell’Amministrazione Penitenziaria “Giovanni Falcone”, a Roma, Via di Brava 99, si è svolta la conferenza di presentazione del Bicentenario di Fondazione del Corpo di Polizia Penitenziaria.
Sono intervenuti il Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria Santi Consolo, la Presidente di Poste Italiane Luisa Todini, l’Amministratore delegato del Poligrafico e Zecca dello Stato Paolo Aielli. Il Sottosegretario di Stato Cosimo Maria Ferri ha letto un messaggio di saluti e di auguri del Ministro della Giustizia Andrea Orlando.
Per il 200° Anniversario della nascita della Polizia Penitenziaria è stato emesso il francobollo celebrativo ed è stata coniata la moneta in argento da 5 euro.
Vedi servizio su RaiNews

Bicentenario Polizia Penitenziaria: emessa la moneta da 5 euro in argento

200 Anniversario della nascita della Polizia Penitenziaria copiaRoma, 13 marzo 2017 - In occasione del bicentenario della Polizia Penitenziaria, la moneta da 5 euro in argento fior di conio, progettata e realizzata dall'artista incisore della Zecca dello Stato, Valerio De Seta, rende omaggio ad un Corpo che ha attraversato la storia d'Italia e che è stato parte fondamentale del sistema dell'esecuzione penale. Sul dritto della moneta è inciso lo stemma della Polizia Penitenziaria con la scritta "Despondere spem munus nostrum" ("garantire la speranza è il nostro compito"); sul rovescio il busto di un agente dei "baschi azzurri" in uniforme.
Le emissioni con data odierna, sono già disponibili alla pagina del Catalogo Zecca, oltre che sul Sito del Dipartimento del Tesoro http://www.dt.mef.gov.it/it/attivita_istituzionali/monetazione

Info per l'acquisto della moneta  

Il francobollo per i 200 anni della Polizia Penitenziaria

logo biceLa cifra ''200'' composta da nastri nei tre colori della bandiera nazionale: e' il logo del bicentenario del Corpo di Polizia Penitenziaria che comparira' su un apposito francobollo commemorativo, la cui emissione e' prevista per il 18 marzo prossimo.
Il francobollo (la cui immagine e' stata diffusa oggi da Poste Italiane) avra' un valore di 95 centesimi ed una tiratura di 600 mila esemplari; gli annulli primo giorno di emissione saranno apposti a Roma e Milano; il bollettino illustrativo dell'emissione rechera' un testo firmato da Santi Consolo, Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria.

NIC - catturato l'evaso Hasanbelli Mikel

NIC11 febbraio 2017. Nella serata di ieri è stato catturato a Luisago (Como), il latitante albanese Hasanbelli Mikel, uno dei tre detenuti che evasero dal carcere romano di Rebibbia lo scorso 27 ottobre. L‘operazione è stata condotta dal Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria, in codelega con le Squadre Mobili di Milano e Roma, nell'ambito di un'articolata attività investigativa, coordinata dalla DDA della Procura di Roma.