Prato – Tenta l’evasione dal Tribunale. La Penitenziaria lo cattura.

00pratoUn detenuto di 23 anni di Prato, S.R. ristretto nell’istituto penitenziario della città, in espiazione di pena fino al febbraio 2015, ha tentato di evadere durante un’udienza che lo vedeva imputato davanti il Tribunale pratese. L’uomo, tradotto in aula di giustizia dalla Polizia Penitenziaria, dopo essere stato liberato dalle manette come prassi, era stato fatto sedere accanto il proprio difensore ma, prima dell’inizio dell’udienza, alla presenza della Corte, con uno  scatto repentino, strattonava l'Agente vicino facendogli perdere la presa e si dava immediatamente alla fuga verso l'uscita del Palazzo di Giustizia.

Puglia – Operazioni antidroga della Polizia Penitenziaria

0BARIGli uomini della Polizia Penitenziaria del Distaccamento Regionale Cinofili Antidroga di Trani hanno partecipato a due operazioni antidroga nelle città di Bari e Trani. La prima a Bari il 12 aprile scorso insieme agli uomini della Polizia Ferroviaria; sono state controllate diverse persone con l’ausilio dei cani poliziotto della Polpen e un giovane di 22 anni S.P. è stato arrestato su segnalazione del cane Vera. Il giovane è stato trovato in possesso di circa 28 grammi di Marijuana, divisa per dosi e pronta per essere spacciata probabilmente agli alunni del vicino liceo.

Vicenza – Detenuto tenta di evadere dal penitenziario

0vicenza10 aprile 2014 – Durante la permanenza pomeridiana al cortile passeggi, un detenuto, T.F.T. , 27 anni, di nazionalità romena e condannato in espiazione di pena fino al 2015, ha tentato di evadere dal penitenziario arrampicandosi sul muro, tramite le inferriate del cortile e dopo aver allargato con le mani la rete metallica divisoria si è portato sul muro di cinta. All’arrivo degli Agenti di Polizia Penitenziaria, l’uomo ha minacciato di buttarsi di sotto, imprecando contro i poliziotti e incitando gli altri detenuti, che nel frattempo erano stati fatti rientrare nelle celle, a fare altrettanto.

Concorsi nel Corpo di polizia penitenziaria

gazzetta2

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4ª Serie Speciale “Concorsi ed Esami“ n. 27 del 4 aprile 2014, il diario delle prove dei due concorsi pubblici, per titoli ed esami, riservati ai volontari di ferma per il reclutamento di 52 allievi agenti nel ruolo femminile e 208 allievi agenti nel ruolo maschile del Corpo di polizia penitenziaria.

Nella stessa Gazzetta Ufficiale pubblicato anche un concorso per titoli, a n. 20 posti nel Gruppo Sportivo “Fiamme Azzurre” del Corpo di polizia penitenziaria, di cui n. 10 posti nel ruolo maschile e n. 10 posti nel ruolo femminile.

Ricompense alla Polizia Penitenziaria

AraldicoLa Commissione ricompense, l’organo preposto alla valutazione dei casi segnalati dalle direzioni, composta da parte pubblica e rappresentanti sindacali, nella riunione tenutasi il 18 marzo 2014, ha deliberato la concessione  delle seguenti ricompense al personale di Polizia Penitenziaria:
23 Lodi per attività in servizio
11  Lodi per attività liberi dal servizio
2  Encomi per attività in servizio
1 Premio in danaro per attività libero dal servizio.

Vedi l'elenco          Vedi anche

Evasione Domenico Cutrì. Proposta promozione per meriti eccezionali agli Agenti.

AraldicoRoma, 15 aprile 2014 - Il Presidente della Commissione per le questioni concernenti la professione in carriera del personale di Polizia Penitenziaria comunica che, su proposta del Provveditorato Regionale della Lombardia, la Commissione ha espresso parere favorevole alla promozione per merito straordinario alla qualifica superiore agli Assistenti  Pierpaolo Giacovazzo ed Erasmo Gianluca Nardulli.

Alla Polizia Penitenziaria la custodia di 220 cuccioli sequestrati

acagnoliniErano stati strappati alle loro mamme a soli tre mesi, rinchiusi in gabbie metalliche piccolissime e caricati su un camion partito dall’Ungheria e diretto in Campania, viaggiando così, per ore, i 220 cuccioli di cane, tutti di razze pregiate, trovati mercoledì mattina dalla Polstrada di Altedo (Bologna) sull’autostrada A 13, all’altezza di Malalbergo, dopo un normale controllo.

Dopo una notte di visite mediche, i cuccioli sono stati trasferiti nel canile del Centro Addestramento Cinofili della Polizia Penitenziaria di Asti, struttura adatta ad ospitare degli animali così piccoli, perché dotata di una parte al coperto e anche la sola ad aver dato la propria disponibilità. Per i cuccioli, il primo gesto d’affetto, dopo le cure veterinarie, è arrivato dalla Polizia Penitenziaria.

Pattinaggio mondiale, Fiamme Azzurre campioni sul ghiaccio

Tre medaglie per l’Italia, ai Campionati Mondiali del pattinaggio di figura, e sono tutte medaglie targate Polizia Penitenziaria e Fiamme Azzurre: prima la coppia della danza su ghiaccio CAPPELLINI OROCAPPELLINI ORO 3Anna Cappellini-Luca Lanotte, oro – praticamente al photofinish – sui canadesi Weaver-Poje, rivelazione dell’anno, e i titolatissimi francesi Pechalat-Bourzat, poi la 26^ medaglia consecutiva conquistata in una gara di livello internazionale dall’impagabile Carolina Kostner (bronzo nel singolo femminile, dopo la beniamina di casa Mao Asada e l’emergente russa Yuliya Lipnitskaya). Per la capitana delle Fiamme Azzurre Ghiaccio anche il nuovo primato europeo nello “short program” con 77.24 di parziale.

Indignazione per la fiction "le mani dentro la città"

LOGOLEMANIDENTROLACITTAIl Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria esprime profonda indignazione per la rappresentazione dell’Istituzione penitenziaria data nell’episodio della fiction “Le mani dentro la città”, prodotta da TAO 2 e Mediaset andata in onda stasera 21 marzo su Canale 5. Grave è l’offesa arrecata all’Amministrazione e al Corpo di Polizia Penitenziaria nella scena ambientata in una location che simula un interno di istituto penitenziario, nella quale un agente si mostra complice di un omicidio perpetrato da un detenuto ai danni di un altro ristretto.