Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Astrea avanti con Giuntoli, raggiunta sul pari dal Crecas

Condividi

logoastreaPari interno per l’Astrea, che prova a scardinare l’attenta difesa della formazione di Palombara Sabina: ma il Crecas, grazie ad una prestazione maiuscola del suo estremo difensore, esce indenne dalla trasferta di Casal del Marmo.

LND Campionato Eccellenza Lazio 2016/2017 (girone A) – 7^ giornata (7^ andata) – Casal del Marmo, 16/10/2016

ASTREA - CRECAS 1 - 1 (0 - 0)

ASTREA: Placidi, Cruciani, Forchini (20’ pt Parmigiani), Di Benedetto, Cipriani, Dionisi, Bianchi (33’ st Donà), Mollo, Di Iorio, Giuntoli, Taliani (41’ st Magrini). A disposizione: Anelli, Puppo, Ciocchetti, Pioli. Allenatore: Quntiliano Mastrodonato.

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA: De Angelis, Mortaroli, Dovidio, Palmieri, Passiatore, Rulli (23’ st Lupi), Collacchi, Abbondanza, Gallaccio, Petroccia (16’ st Hrustic), Pascu (41’ st Panella) A disposizione: Zazzaro, Palomba, Di Piero, Fiorentino. Allenatore: Fabio Cola

Arbitro: Fabrizio Pacella di Roma 2.

Assistenti: Fabrizio Almanza e Daniele Tasciotti di Latina.

Marcatori: 29’ st Giuntoli, 34’ st Lupi.

NOTE – Ammoniti: Dionisi, Bianchi, Giuntoli, Parmigiani, Mortaroli, Palmieri, Passiatore, Pascu. Angoli: 3 – 3. Recupero: 2’ pt - 4’ st.

Partita equilibrata – con leggera supremazia biancoazzurra - tra due formazioni che cercano di mantenere il contatto con la testa della classifica: il primo tempo scorre via su buoni ritmi, con qualche occasione interessante su entrambi i fronti, ma si va al riposo a reti inviolate. La ripresa tende a riproporre il medesimo copione fino a che Ivan Giuntoli – già protagonista di diverse conclusioni pericolose verso la porta di De Angelis – non fa partire un diagonale imprendibile che si infila nell’angolino della porta avversaria. L’Astrea non riesce a contenere la reazione degli ospiti che per pochi minuti: Pascu serve Gallaccio, stilettata sul palo interno e Lupi è il più pronto ad appoggiare facilmente nella rete difesa da Placidi. L’ultimo sussulto è per un pallone recapitato dal bomber Giuntoli al giovane Magrini, ma il baby biancoazzurro trova sulla sua strada un grande intervento di De Angelis, che salva il risultato a un minuto dal termine dei tempi regolamentari.