Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

L'Astrea impone il pari sul campo della capolista

Condividi

logoastreaL’Astrea impone il pari sul terreno della capolista SFF Atletico: a Fregene finisce senza reti, ma i biancoazzurri di Mastrodonato interpretano una prova maiuscola sotto il profilo tattico e del carattere.

LND Campionato Eccellenza Lazio 2016/2017 (girone A) – 8^ giornata (8^ andata) – Fregene (Campo A. Paglialunga), 23/10/2016

SFF ATLETICO - ASTREA 0 - 0

SFF ATLETICO: Nota; Di Emma, Esposito, Tafi (47’ st Sargolini), Perocchi, Sevieri, Rocchi, Pompei, Nanni, Tornatore (33’ st Di Mario), Morini. A disposizione: Picca, Paoliello, Le Rose, Giorgini. Allenatore: Raffaele Scudieri.

ASTREA: Placidi; Cruciani, Cipriani, Sannibale, Briotti, Di Benedetto, Mollo, Donà (11’ st Bianchi), Giuntoli (33’ st Belardinelli), Di Iorio, Taliani. A disposizione: Anelli, Dionisi, Puppo, Ciocchetti, Pioli. Allenatore: Quntiliano Mastrodonato.

Arbitro: Giuseppe Girgenti di Agrigento.

Assistenti: Cristian Risa di Roma 2 e Mirko Gizzi di Ciampino.

NOTE – Ammoniti: Di Emma, Esposito, Rocchi, Di Benedetto, Cipriani, Giuntoli. Recupero: 0’ pt - 4’ st.

La capolista SFF Atletico segna il passo, fermata sul terreno di casa da un’Astrea bella e ordinata: al Paglialunga finisce senza reti, ma non mancano trame di gioco piacevoli per gli occhi presenti in tribuna. La formazione guidata da Scudieri mantiene la testa del girone, pur avendo pagato dazio nella trasferta di Civitavecchia con la Compagnia Portuale nell’ultima trasferta: e oggi si trova di fronte un’avversaria in grado di tenerle testa con bella disinvoltura. I padroni di casa iniziano con il piglio giusto e il merito di mantenere imbattuta la porta biancoazzurra è anche della bella vena di Placidi, sempre pronto ad opporsi alle iniziative di Tornatore, Nanni e Morini. Con qualche insidiosa ripartenza, l’Astrea mantiene sulle corde la difesa rivale: e così gli ospiti tornano a casa con un meritato pareggio che li mantiene a soli due punti dal gruppo di squadre che occupano la seconda posizione in classifica.

Mercoledì 26 ottobre è in programma il match di ritorno per la Coppa Italia: a Forano, sul campo del Valle del Tevere, si riparte con gli uomini di Mastrodonato forti del 3-1 ottenuto in casa. E domenica prossima, per la decima di campionato, arriverà a Casal del Marmo la Boreale.