Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

La doppietta di Mollo lancia l'Astrea

Condividi

logoastreaUna doppietta di capitan Mollo nel finale di partita stende la Boreale a Casal del Marmo: l’Astrea di Quinto Mastrodonato tiene il passo con il vertice della classifica, sempre a due punti dal terzetto che occupa la seconda posizione nel girone.

LND Campionato Eccellenza Lazio 2016/2017 (girone A) – 9^ giornata (9^ andata) – Casal del Marmo, 30/10/2016

ASTREA - BOREALE 2 - 1 (0 - 0)

ASTREA: Placidi, Cruciani, Dionisi, Di Benedetto, Cipriani, Sannibale, Bianchi (28’ st Donà), Mollo, Di Iorio, Belardinelli (29’ pt Magrini), Taliani (44’ st Puppo). A disposizione: Anelli, Parmigiani, Spuntarelli, Ciocchetti. Allenatore: Quntiliano Mastrodonato.

BOREALE: Sinibaldi, Russo, Salustri, Somma, Guidi, Roselli, Felici, Gonnella (35’ st D’Alessandro), Navarra (18’ st Cardella), Di Maggio, Della Penna (28’ st Centrella). A disposizione: Cerreti, Fruscella, Leonardi, Pagnottelli. Allenatore: Alessandro Radi.

Arbitro: Michelangelo Potenza di Roma 2.

Assistenti: Simone Morlacchetti di Roma 2 e Daniel Hani George Shafik di Ciampino.

Marcatori: 34’ st Mollo, 36’ st Mollo, 48’ st Della Penna.

NOTE – Espulso: Roselli (36’ st, per doppia ammonizione). Ammoniti: Belardinelli, Roselli, Di Maggio. Angoli: 7 – 3. Recupero: 1’ pt - 4’ st.

E’ stato Nunzio Mollo a firmare la doppietta decisiva nel match casalingo con la Boreale: successo estremamente importante, perché consente all’Astrea di mantenere inalterato il distacco di due punti che la separa dal terzetto in seconda posizione, ma anche perché i biancoviola – a dispetto di un avvio di campionato non semplice – costituiscono pur sempre una rivale estremamente insidiosa per ogni rivale del girone. Infatti l’incontro è stato sostanzialmente equilibrato e solo nel finale la doppia prodezza del capitano – nel giro di un paio di minuti – ha lanciato i biancoazzurri verso il quarto successo stagionale. Una nota di merito anche per i giovani che si stanno inserendo a meraviglia nel gruppo, con Magrini in particolare evidenza. Inutile il gol di Della Perna che in pieno recupero ha solo dimezzato lo svantaggio per gli ospiti.

Nel prossimo turno, match di cartello a Civitavecchia dove i ragazzi di Mastrodonato proveranno ad evitare il sorpasso in classifica dei portuali.