Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Astrea ancora KO a Forano

Condividi

logoastreaDopo lo sfortunato match di Coppa Italia, l’Astrea torna nuovamente sconfitta dalla trasferta di Forano col Valle del Tevere: punteggio netto a favore dei locali, maturato nella ripresa anche per l’espulsione di Cruciani, che ha costretto i biancoazzurri in inferiorità numerica dalla metà del primo tempo.

LND Campionato Eccellenza Lazio 2016/2017 (girone A) – 12^ giornata (12^ andata) – Forano, 20/11/2016

VALLE DEL TEVERE – ASTREA 3 - 0 (0 - 0)

VALLE DEL TEVERE: De Vellis, D'Ambrosio, F. Bianchi, Fiorentini, Tartaglione, Nocelli, Colangelo (19’ st Ippoliti), Mamarang, Danieli, Federici (44’ st Danso), Fagioli (41’ st Renelli). A disposizione: Cianfriglia, A. Bianchi, Nardi, Grizzi. Allenatore: Stefano Scaricamazza.

ASTREA: Placidi, Cruciani, Briotti, Di Benedetto, Cipriani, Sannibale, Donà, Mollo, Di Iorio (42’ st Ciocchetti), Giuntoli, Taliani (36' st Magrini). A disposizione: Anelli, Dionisi, Forchini, Pioli, Muzio. Allenatore: Quntiliano Mastrodonato.

Arbitro: Federico Menichetti di Perugia.

Assistenti: Andrea Zezza di Ostia Lido e Michela La Gorga di Aprilia.

Marcatori: 22' st Fagioli, 31’ st Fagioli, 40' st Federici.

NOTE – Espulso: Cruciani (23’ pt, per gioco falloso). Ammoniti: Colangelo, Fiorentini, F.Bianchi, Placidi, Briotti, Mollo.

Per la seconda volta in stagione l’Astrea esce sconfitta dal terreno di Forano: meno di un mese fa il Valle del Tevere aveva escluso i biancoazzurri dalla Coppa Italia di categoria, stavolta la trasferta costa a Mollo e compagni la terza battuta d’arresto del campionato. Il punteggio, piuttosto severo, matura nel secondo tempo: ma le fondamenta erano state già minate al metà della prima frazione, quando un fallo da ultimo uomo commesso da Cruciani aveva indotto il direttore di gara ad estrarre il “rosso” diretto e a decretare un calcio di rigore a favore dei padroni di casa. Il tabellino dei marcatori non si era però sporcato, grazie all’errore di Danieli dagli undici metri, davanti a Placidi: l’inferiorità numerica è stata peraltro pagata con tutti gli interessi possibili ben dopo l’intervallo, quando già si sperava di uscire indenni da una trasferta in partenza molto insidiosa. Nel prossimo turno si torna a Casal del Marmo, per affrontare il Real Monterotondo Scalo.