Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Astrea rimontata nel finale a Poggio Mirteto

Condividi

logoastreaL’Astrea, passata in vantaggio nel primo tempo con Ivan Giuntoli, viene raggiunta e superata nel finale a Poggio Mirteto dalla Sabina.

LND Campionato Eccellenza Lazio 2016/2017 (girone A) – 14^ giornata (14^ andata) – Poggio Mirteto, 4/12/2016

LA SABINA – ASTREA 2 - 1 (0 - 1)

LA SABINA: Murante, Gasperini (1’ st Scortichini), Ciolli, Maa Boumsong, Ciaciò, Amoroso, Masciarelli (15’st Cissè), Viana Ramos, Marcelli, Iannotti, Massaini. A disposizione: Pegza, Giulitti, Pangallozzi, Rodolfi, Fiori. Allenatore: Andrea Capulli.

ASTREA:Placidi, Cruciani, Dionisi, Di Benedetto, Cipriani, Sannibale, Rondoni, Ciocchetti, Ciocci, Giuntoli, Magrini (22’st Polucci). A disposizione: Anelli, Parmigiani, Forchini, Pioli, Giustini, Puppo. Allenatore: Quntiliano Mastrodonato.

Arbitro: Lorenzo Ravaioli di Tivoli.

Assistenti: Alessandra Rapiti di Viterbo e Federico Ligresti di Civitavecchia.

Marcatori: 22' pt Giuntoli, 36’ st Scortichini, 42' st Cissé.

NOTE – Ammoniti: Amoroso.

Partita dai due volti, che proprio nel finale La Sabina riesce a far propria rimontando il gol segnato da Ivan Giuntoli nel primo tempo. La prodezza del bomber biancoazzurro ha messo il punto esclamativo su una frazione che ha visto l’Astrea confrontarsi con ordine e determinazione rispetto ad una formazione in buona salute, reduce da due successi consecutivi: gesto tecnico di qualità da parte di Giuntoli, bravo ad arpionare il pallone al limite dell’area e a fulminare Murante con una girata precisa e imparabile. Prima del riposo i padroni di casa lamentano il gol annullato a Ciaciò per posizione irregolare, ma è nella ripresa che La Sabina conquista campo e palla, mettendo in difficoltà i ragazzi di Mastrodonato: uno-due nei minuti finali, che premia la rincorsa dei gialloneri propiziata dal rientrante Maa Boumsong, prima con un assist per Scortichini, poi con la punizione che favorisce il gol-vittoria di Cissé.

Nel prossimo turno, l’Astrea ospiterà a Casal del Marmo il Montecelio.