Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Astrea, buon pari esterno

Condividi

logoastreaImportante pareggio esterno dei ragazzi di Mastrodonato, che rimontano il vantaggio iniziale dei padroni di casa e mantengono nella classifica un quinto posto utile per la zona play-off.

LND Campionato Eccellenza Lazio 2016/2017 (girone A) – 28^ giornata (11^ ritorno) – Roma (Futbolclub Campus), 26/03/2017

ATLETICO VESCOVIO - ASTREA 1 - 1 (1 - 1)

ATLETICO VESCOVIO: Rossi, Scorta (19’ st Maestrelli), Lorenzini, Madonna, Morgavi, Delli Muti, Sconciaforni, Zoppis, Barbarella, Giordano (26’ st Palazzolo), De Vincenzi (35’ st Sandulli). A disposizione: Ulissi, Dalla Palma, Privitera, De Cesaris. Allenatore: Ermanno Pansa.

ASTREA: Placidi, Cruciani (37’ st Pingitore), Dionisi, Di Benedetto, Cipriani, Sannibale, Donà (41’ st Magrini), Mollo, Ciolli, Giuntoli, Taliani (23’ st Ciocchetti). A disposizione: Anelli, Parmigiani, Rondoni, Puppo. Allenatore: Quintiliano Mastrodonato.

Arbitro: Luca Granata di Viterbo.

Assistenti: Marco Civilini di Tivoli e Francesco Passero di Roma 1.

Marcatori: 27’ pt Barbarella, 40’ pt Mollo.

NOTE – Espulsi: Mastrodonato (38’ pt, allontanato per proteste). Ammoniti: Di Benedetto, Sconciaforni, De Vincenzi, Delli Muti, Ciocchetti. Angoli: 4 - 5. Recupero: 1’ pt – 4’ st.

Grazie alla sconfitta subita dal Tor Sapienza in casa della capolista, all’Astrea basta il pari esterno per conquistare in solitario la quinta piazza in classifica, ultima utile della zona play-off. Il match con l’Atletico Vescovio, abbastanza equilibrato, si decide tutto nella prima frazione: prima Barbarella – bomber dei padroni di casa, all’ottavo centro stagionale – si libera al centro dell’area biancoazzurra e non lascia scampo a Placidi, poi capitan Mollo, tutto spostato sulla sinistra dell’area piccola, trova lo spiraglio giusto per battere Rossi e ristabilire l’equilibrio. Nel frattempo l’ambiente – nel deserto di una tribuna a porte chiuse - si era ugualmente acceso e ne aveva fatto le spese il tecnico Mastrodonato, mandato negli spogliatoi anzitempo per proteste: ma, nonostante i tentativi di entrambi gli attacchi, il risultato di parità è arrivato fino al fischio finale.

Nel prossimo turno si gioca a Casal del Marmo: ospite dell’Astrea sarà la Valle del Tevere, al momento seconda forza del girone.