Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Astrea, pari-thriling nel giorno del lutto

Condividi

logoastreaPareggio-thrilling a Casal del Marmo, dove l’Astrea gioca in lutto per la recente scomparsa della mamma di Fabrizio Carli, storico bomber biancoazzurro. La formazione di casa passa in vantaggio dal dischetto, viene rimontata e superata dalla Valle del Tevere e poi ristabilisce l’equilibrio in pieno recupero: un risultato che non accontenta le due protagoniste del big-match di giornata.

LND Campionato Eccellenza Lazio 2016/2017 (girone A) – 29^ giornata (12^ ritorno) – Roma-Casal del Marmo, 2/4/2017

ASTREA – VALLE DEL TEVERE 2 - 2 (1 - 1)

ASTREA: Placidi, Cruciani (38’ st Pingitore), Briotti, Di Benedetto, Cipriani, Sannibale, Donà (13′ st Ciocchetti), Mollo, Ciolli, Giuntoli, Belardinelli (28′ st Taliani). A disposizione Anelli, Dionisi, Parmigiani, Rondoni. Allenatore: Roberto Gasparri (sost. squal. Quntiliano Mastrodonato).

VALLE DEL TEVERE: Zonfrilli, D’Ambrosio, Renelli, J.Fiorentini (48′ st Colangelo), Bianchi (15′ st Tartaglione), Nardi, Castellano, Jammeh, Federici (42’ st Fagioli), Mamarang, Grizzi. A disposizione: De Vellis, Nocelli, N.Fiorentini, Migliorelli. Allenatore: Stefano Scaricamazza.

Arbitro: Domenico Massaria di Vibo Valentia.

Assistenti: Matteo Ticani di Roma 2 e Massimiliano Starnini di Viterbo.

Marcatori: 34’ pt Giuntoli (rig.), 41’ pt Jammeh, 23´ st Federici, 49´ st Ciolli.

NOTE – Ammoniti: Nardi, Sannibale, Federici, Cruciani, Grizzi. Angoli: 4–4. Recupero: 1’ pt – 4’ st.

A Casal del Marmo l’Astrea porta il lutto al braccio per ricordare la recente scomparsa della mamma di Fabrizio Carli, storico bomber della Polizia Penitenziaria. Il pari finale, sostanzialmente giusto, non fa sorridere le due protagoniste del match più atteso della giornata: la Valle del Tevere viene tallonata al secondo posto del girone dal Civitavecchia – corsaro a Monterotondo - mentre i biancoazzurri subiscono il sorpasso in classifica del Tor Sapienza e devono ancora lottare per un posto nei play-off. Fatto sta che l’Astrea - passata in vantaggio con un rigore di Giuntoli, concesso per un fallo di Nardi sullo stesso bomber – subisce la rimonta degli ospiti prima di trovare il gol del pari nel finale. Prima del riposo, il gambiano Jammeh ristabilisce le distanze sfruttando un traversone di D’Ambrosio: nella ripresa i sabini ribaltano il risultato con un bel colpo di tacco di Federici, bravo a intervenire sul cross in area di Fiorentini. I padroni di casa ci provano fino in fondo: e proprio sull’ultimo pallone della gara arriva il pari del giovane Ciolli, che risolve il disperato assalto finale. Epilogo convulso, con qualche strascico polemico da parte ospite e allontanamento di Gasparri dalla panchina, dove sostituiva lo squalificato Mastrodonato: ma nella sostanza il pareggio ci sta tutto.

Nel prossimo turno l’Astrea farà visita al Real Scalo, sul terreno di Monterotondo.