Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Arco, Franchini e Seimandi OK nel Grand Prix di campagna

franchini este okMentre Claudia Mandia è pronta per l’impegno olimpico di Rio e anche i nostri atleti paralimpici – Elisabetta Mijno, Eleonora Sarti e Alberto Simonelli - attendono con fiducia la trasferta brasiliana, gli altri arcieri delle Fiamme Azzurre hanno disputato la finale del Grand Prix del tiro di campagna in provincia di Imperia (10 luglio): successi di Irene Franchini nel compound e di Giuseppe Seimandi nell’arco nudo, in vista dei Tricolori di Cantalupa (29/31 luglio) e dei Mondiali di specialità a Dublino (27 settembre/3 ottobre).


Tutto pronto in vista dell’esordio olimpico di Claudia Mandia e poi della trasferta a Rio dei nostri paralimpici, Elisabetta Mijno, Eleonora Sarti e Alberto Simonelli: ma anche le specialità non olimpiche hanno in programma appuntamenti importanti in questo scorcio di stagione, con gli Europei di 3-D in Slovenia (30 agosto/3 settembre) e con i Mondiali del tiro di campagna a Dublino (27 settembre/3 ottobre).

Ecco perché la finale del Grand Prix di campagna, sul percorso ligure di Colle di Nava (10 luglio), ha assunto una particolare rilevanza tecnica: a fine mese, a Cantalupa (29/31 luglio), sarà anche in calendario la rassegna tricolore della specialità. Successi per Irene Franchini nel compound (derby in finale con Monica Finessi) e per Giuseppe Seimandi nell’arco nudo, mentre Massimiliano Mandia è stato terzo nell’olimpico.

COLLE DI NAVA (10 luglio) Finale Nazionale Grand Prix tiro di campagna – arco compound F: (1) IRENE FRANCHINI (1Q/266, SF: V/Sonia Bianchi 64-53, F: V/Monica Finessi 67-63), (2) MONICA FINESSI (2Q/259, SF: V/Erica Benzini 63-56, F: S/Irene Franchini 63-67), (3) Erica Benzini; arco nudo M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI (1Q/233, SF: V/Giovanni Chiossi 52-46, F: V/Alessandro Giannini 54-53), (2) Alessandro Giannini, (3) Eric Esposito; arco olimpico M: (1) Marco Morello, (2) Lorenzo Artuso, (3) MASSIMILIANO MANDIA (1Q/242, SF: S/Lorenzo Artuso 50-51, F3/4: V/Marco Seri 60-58)

Rio 2016, le Fiamme Azzurre ai Giochi Paralimpici

logo rio 2016 okDopo la squadra olimpica per Rio, è stata ufficializzata anche la spedizione italiana ai Giochi Paralimpici in Brasile (7/18 settembre): in 14 sport del programma saranno impegnati 98 atleti in totale, 11 dei quali in forza alle Fiamme Azzurre. Il Gruppo Sportivo della Polizia Penitenziaria tocca così quota 30, tra Olimpiadi e Paralimpiadi: una percentuale molto rilevante, tenuto conto dei circa cento atleti attualmente inseriti nell’organico.

Tiro, Pellielo bronzo prima di Rio

pellielo oonato 32La medaglia di bronzo a squadre agli Europei di Lonato (5/11 luglio) è l’ultimo podio di Giovanni Pellielo prima della sua settima partecipazione olimpica a Rio. Due campionati italiani nella bacheca delle Fiamme Azzurre per merito di Marco Panizza (fossa universale calibro 20) e di Giulia Pintor (fossa universale).


Un percorso di avvicinamento più faticoso del solito per Giovanni Pellielo all’appuntamento olimpico: il veterano delle Fiamme Azzurre, atteso a Rio dalla settima partecipazione a cinque cerchi (secondo nella classifica di sempre dopo le otto Olimpiadi dei fratelli D’Inzeo), ha forse pagato alcuni problemi tecnici nelle ultime uscite internazionali. Ma, forse, anche la pressione legata alla lunga rincorsa al massimo alloro sportivo, che ormai dura da Barcellona 1992: e che finora ha prodotto due argenti e un bronzo.

Anche l’Olympic Test Event, nel corso della seconda prova di Coppa del Mondo (15/16 aprile), ha dato risultati interlocutori: l’impianto di Rio non era ancora pronto, le macchine lanciapiattelli hanno avuto un funzionamento irregolare – i piattelli erano anche molto duri – e il caldo torrido ha fatto il resto.

Ora si tratta di ritrovare la giusta condizione per un approccio proficuo alla gara olimpica: in ogni caso è arrivato anche un bronzo europeo nella ricchissima bacheca del campione vercellese, grazie alla prova a squadre di fossa olimpica di Lonato (5/11 luglio).

In campo nazionale, due titoli arrivano in questa fase della stagione nella fossa universale: prima il calibro 20 di Marco Panizza al Tav La Tranquilla di San Calogero di Vibo Valentia (5 giugno, davanti a Gianluca Viganò), poi il titolo assoluto femminile di Giulia Pintor al Tav Umbriaverde di Massa Martana (16/17 luglio, dove invece Panizza è stato terzo nella prova maschile).

RIO DE JANEIRO (15/16 aprile) 2^ prova Coppa del Mondo, Olympic Test Event – fossa olimpica M: (1) Alberto Fernandez ESP, (2) Yannick Peeters BEL, (3) Jean Pierre Brol GUA, (50) GIOVANNI PELLIELO 108/125; fossa olimpica F: (1) Lin Yi Chun TPE, (2) Ray Bassil LIB, (2) Sonja Scheibl GER, (29) GIULIA PINTOR 58/75

LA VALLETTA (12 maggio) Malta International Grand Prix – fossa olimpica M: (1) Sebastian Guerrero FRA, (2) GIOVANNI PELLIELO (F: 12-14)

MASSA MARTANA (14/15 maggio) 2° GP Fitav – fossa olimpica M: (1) Massimiliano Mola, (2) Manuel Casadio, (3) Jacopo Cipriani, (4) MARCO PANIZZA (2Q-121/125, 4sf 12+1, F3/4: 13-14), (19) GIANLUCA VIGANO’ 118, (34) SERGIO FATTORELLO 115

MASSA MARTANA (20/30 maggio) Fazz’a Green Cup – fossa olimpica open: (1) Simone Prosperi ITA 74/75, (2) Abdel Rahman Al Faihan KUW 73, (3) Khaled Almudhaf KUW 72, (44) ALBERTO BARTOLI 69

SAN CALOGERO (5 giugno) Campionato Italiano calibro 20 – fossa universale M: (1) MARCO PANIZZA 93/100, (2) GIANLUCA VIGANO’ 91+7, (3) Vincenzo Maessina 91+6, (5) SERGIO FATTORELLO 89, (6) ALBERTO BARTOLI 88

MASSA MARTANA (9/10 giugno) Campionato Italiano Interforze (1^ ctg) – fossa olimpica M: (1) Massimo Croce, (2) Alessandro Belli, (3) Luigi Onorati, (7) ALBERTO BARTOLI 111/125

LONATO (18/19 giugno) 3° GP Fitav – fossa olimpica M: (1) Albino Del Baldo, (2) Simone Prosperi, (3) Mauro De Filippis, (10) MARCO PANIZZA 119/125, (49) ALBERTO BARTOLI 113, (97) SERGIO FATTORELLO 107; fossa olimpica F: (1) Erica Marchini, (2) GIULIA PINTOR (2Q-67/75, 2sf 13+8, F: 13/14)

LONATO (6/7 luglio) Campionai Europei assoluti – fossa olimpica M: (1) Massimo Fabbrizi ITA, (2) Josip Glasnovic CRO, (3) Joao Azevedo POR, (4) José Manuel Bruno Faria POR, (5) Oguzhan Tuzun TUR, (6) Jiri Liptak CZE, (23) GIOVANNI PELLIELO 117/125; fossa olimpica a squadre M: (1) Croazia 360/375, (2) Repubblica Ceca 358, (3) Italia/Massimo Fabbrizi/121-Daniele Resca/118-GIOVANNI PELLIELO/117 356, (4) Portogallo 355, (5) Francia 350, (6) Turchia 349

MASSA MARTANA (16/17 luglio) Campionato Italiano Open – fossa universale M: (1) Valerio Grazini 197/200, (2) Carlo Angelantoni 196, (3) MARCO PANIZZA 195+3, (13) GIANLUCA VIGANO’ 188, (16) ALBERTO BARTOLI 186, (21) SERGIO FATTORELLO 183; fossa universale F: (1) GIULIA PINTOR 188/200, (2) Bianca Revello 184, (3) Roberta Pelosi 181

Rio 2016, ecco tutte le Fiamme Azzurre ai Giochi

logo rio 2016 okDefinita dal Coni la squadra olimpica per i Giochi di Rio de Janeiro (dal 5 al 21 agosto): tra i 297 atleti italiani qualificati ci sono 19 portacolori della Polizia Penitenziaria. Altri rappresentanti delle Fiamme Azzurre saranno chiamati in qualità di componenti delle delegazioni federali nello staff tecnico o sanitario.

Scherma, Bruttini riscatto tricolore

bruttini giugno 2016 2Dopo la qualificazione paralimpica di Matteo Betti, grazie anche all’argento nel fioretto a squadre negli Europei di Casale Monferrato, la scherma delle Fiamme Azzurre raggiunge il traguardo storico del primo titolo tricolore: agli Assoluti di Roma (9/12 giugno) Lorenzo Bruttini riscatta un’incerta stagione con il successo pieno nel torneo di spada.


Finora c’erano andati vicini Francesca Quondamcarlo nella spada femminile e Aldo Montano nella sciabola: ma è toccato a bruttini giugno 2016Lorenzo Bruttini conquistare il primo storico titolo tricolore della scherma Fiamme Azzurre. L’impresa dello spadista senese sulle pedane del PalaTorrino a Roma (9/12 giugno) aggiunge un significativo tassello nel percorso di crescita dello sport targato Polizia Penitenziaria. Contrariamente a quanto accaduto in passato, stavolta “Lollo” ha saputo superare le incertezze del girone eliminatorio nel tabellone delle dirette, tutte vissute sul filo dell’equilibrio, con fasi anche drammatiche: fino alla finale con il giovanissimo Federico Vismara, che è attualmente interessato dalle procedure di reclutamento nel Gruppo Sportivo e quindi ha dato vita ad una specie di “derby” anticipato.

Il secondo titolo – ma in questo caso ci eravamo abituati – è arrivato dal settore paralimpico, nel fioretto: Matteo Betti, però, in questa occasione non ha realizzato la doppietta con la spada che tante volte gli era riuscita nelle scorse edizioni. In ogni caso il campione senese è atteso – dopo la buona prova negli Europei Iwafs di Casale Monferrato (17/22 maggio) – da una nuova avventura a cinque cerchi ai Giochi di Rio.

ANCONA (6/8 maggio) Coppa Italia fase nazionale – spada F: (1) Brenda Briasco, (2) Susan Maria Sica, (3) Alessandra Bozza e Stefania Di Loreto, (10) VIRGINIA DI FRANCO (3Q/6V-0S, 256: bye, 128: V/Eugenia Mazzoleni 15-9, 64: V/Chiara Cimini 15-14, 32: V/Fiorenza Vitelli 15-8, 16: S/Stefania Di Loreto 14-15); spada M: (1) Gabriele Bino, (2) Riccardo Barionovi, (3) Andres Carrillo e Sergio Trivelli, (5) LORENZO BRUTTINI (24Q/5V-1S, 256: V/Marco Gomirato 15-3, 128: V/Samuele Di Coste 11-6, 64: V/Federico Allegrucci 15-6, 32: V/Davide Canzoneri 15-8, 16: V/Sergio Caferri 6-5, QF: S/Riccardo Barionovi 14-15), (56) TULLIO DE SANTIS (110Q/4V-2S, 256: V/Riccardo Macchion 15-10, 128: V/Luca Murana 12-8, 64: S/Gabriele Bino 8-9), (177) VALERIO QUINZI (148Q/4V-2S, 256: S/Alberto Amenta 8-15)

CASALE MONFERRATO (17/22 maggio) Campionati Europei scherma paralimpica – fioretto M: (1) Roman Fedyayev RUS, (2) Richard Osvath HUN, (3) Dariusz Pender POL e Damien Tokatlian FRA, (10) MATTEO BETTI (8Q/3V-1S, 32: bye 16: S/Artur Yusupov RUS 14-15); spada M: (1) Maksim Shaburov RUS, (2) Piers Gilliver GBR, (3) Viktor Dronov RUS e Gyula Mato HUN, (8) MATTEO BETTI (13Q/3V-3S, 32: V/Romain Noble FRA 15-14, 16: V/Roman Fedyayev RUS 15-12, QF: S/Viktor Dronov RUS 6-15); spada a squadre M: (1) Russia, (2) Francia, (3) Polonia, (7) Italia/MATTEO BETTI-Emanuele Lambertini-Matteo Dei Rossi-Gabriele Leopizzi QF: S/Francia 33-45, SF5/8: S/Ucraina 39-45, F7/8: V/Grecia rinuncia); fioretto a squadre M: (1) Russia, (2) Italia/MATTEO BETTI-Emanuele Lambertini-Alessio Sarri-Marco Cima (QF: V/Ucraina 45-38, SF: V/Francia 45-43, F: S/Russia 38-45)

PARIGI (20/22 maggio) Coppa del Mondo “A” – Gauthier Grumier FRA, (2) Pavel Sukhov RUS, (3) Geza Imre e Daniel Jerent FRA, (135) LORENZO BRUTTINI (Q/3V-3S, 128Q: S/Anatoliy Herey UKR 12-15)

LEGNANO (21/22 maggio) Coppa del Mondo “A” – spada F: (1) Erika Kirpu EST, (2) Giulia Rizzi, (3) Tatyana Andryushina RUS e Kong Man Wai Vivian HKG, (78) FRANCESCA QUONDAMCARLO (Q/4V-2S, 64Q: S/Alberta Santuccio 7-9)

ROMA (9/12 giugno) Campionati Italiani Assoluti – spada M: (1) LORENZO BRUTTINI (18Q/3V-3S, 64: bye, 32: V/Andrea Vallosio 9-8, 16: V/Davide Di Veroli 15-8, QF: V/Fabrizio Citro 15-14, SF: V/Andrea Cipriani 15-9, F: V/Federico Vismara 15-13), (2) Federico Vismara, (3) Matteo Tagliariol e Andrea Cipriani; spada F: (1) Mara Navarria, (2) Marzia Muroni, (3) Alessandra Bozza e Marta Ferrari, (11) FRANCESCA QUONDAMCARLO (9Q/4V-2S, 64: bye, 32: V/Lavinia Doveri 15-5, 16: S/Mara Navarria 8-15), (31) VIRGINIA DI FRANCO (27Q/2V-4S, 64: bye, 32: S/Marta Ferrari 9-15); fioretto F: (1)Elisa Di Francisca, (2) Valentina Cipriani, (3) Arianna Errigo e Chiara Cini, (21) MARTA SIMONCELLI (20Q/4V-2S, 64: bye, 32: S/Benedetta Durando 11-15); spada paralimpica M (ctg A): (1) Emanuele Lambertini, (2) MATTEO BETTI (1Q/8V-0S, 16: bye, QF: V/Marco Negroni 15-6, SF: V/Edoardo Giordan 15-5, F: S/Emanuele Lambertini 11-15), (3) Matteo Dei Rossi e Edoardo Giordan; fioretto paralimpico M (ctg A): (1) MATTEO BETTI (1Q/7V-0S, 16: bye, QF: V/Alberto Morelli 15-3, SF: V/Pietro Miele 15-7, F: V/Matteo De Rossi 15-6), (2) Matteo Dei Rossi, (3) Emanuele Lambertini e Pietro Miele

Arco, Claudia Mandia e tre paralimpici ai Giochi

MANDIA CLAUDIALa Fitarco ha presentato al Foro Italico di Roma (6 luglio) le squadre nazionali per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio de Janeiro: le Fiamme Azzurre saranno ampiamente rappresentate nelle competizioni in programma nel Sambodromo, con l’esordio a cinque cerchi per Claudia Mandia e con tre punte di diamante della formazione paralimpica, grazie alla qualificazione di Elisabetta Mijno, Alberto Simonelli ed Eleonora Sarti.


Bersaglio centrato, anzi quattro centri pieni: l’arco delle Fiamme Azzurre festeggia con la federazione italiana la partenza di una spedizione olimpica che si presenta densa di aspettative. Al di là della scaramanzia, si può già dire che gli arcieri italiani saranno competitivi sulle linee di tiro del Sambodromo: poi, come sempre, la legge dello sport dirà la sua parola definitiva sugli esiti di Rio de Janeiro.

Per il sodalizio della Polizia Penitenziaria c’è la soddisfazione di aver qualificato per quattro atleti: il debutto assoluto in chiave olimpica grazie alla giovane salernitana Claudia Mandia – new entry dell’unico reclutamento effettuato in questo quadriennio – e la conferma di una tradizione già solida nel settore paralimpico. Dove, all’argento di Londra Elisabetta MijnoElisabetta Mijno e all’impagabile simonelliAlberto Simonelli (protagonista con i nostri colori anche quattro anni fa), si è aggiunta un’altra campionessa del mondo come Eleonora Sarti, a completare un terzetto di campioni con credenziali tecniche davvero importanti.

sarti eleonoraSeguiremo ovviamente con trepidazione le prestazioni dei nostri portacolori dell’arco olimpico e del compound: le gare di arco sono in programma dal 5 al 12 agosto, mentre per gli specialisti paralimpici il calendario va dal 10 al 17 settembre. Senza dimenticare che gli altri campioni della Polizia Penitenziaria saranno sicuramente impegnati negli Europei di 3-D in Slovenia (Mokrice, dal 30 agosto al 3 settembre) e nei Mondiali di tiro di campagna in Irlanda (Dublino, dal 27 settembre al 2 ottobre): in lizza Giuseppe Seimandi, Massimiliano Mandia, Irene Franchini e Monica Finessi.

Con l’occasione – dopo aver seguito in questi mesi le più importanti manifestazioni del calendario federale e internazionale – diamo conto di tutta la restante attività svolta dai nostri arcieri prima della partenza per il Brasile.

RIMINI (19 febbraio) Internazionale (indoor 18m) – olimpico M: (1) Luca Melotto 587, (2) Rick Van Der Ven NED 587, (3) MASSIMILIANO MANDIA 583 (288+295); olimpico F: (1) CLAUDIA MANDIA 587 (297+290), (2) Natalia Valeeva 582, (3) Guendalina Sartori 582; compound M: (1) Stephan Hansen DEN 597, (2) ALBERTO SIMONELLI 597 (299+298), (3) Peter Elzinga NED 596; compound F: (1) IRENE FRANCHINI 586 (292+294), (2) Laura Longo 585, (3) Natalia Avdeyeva RUS 584, (4) ELEONORA SARTI 583 (294+289), (17) MONICA FINESSI 568 (281+287)

LOMBADORE (13 marzo) Interregionale 3D – compound M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 492, (2) Alessandro Pejretti 481, (3) Marco Ellena 461

LURATE (19/20 marzo) Interregionale (indoor 18m) – compound M: (1) ALBERTO SIMONELLI 585 (291+294), (2) Arcangelo Borruso 578, (3) Francesco Polacelli 563

SALUSSOLA (20 marzo) Interregionale 3D – compound M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 491, (2) Claudio Tortore 470, (3) Gianmario Salvoni 460

ROCCAPIETRA (2 aprile) Interregionale H&F (12+12) – compound F: (1) MONICA FINESSI 380, (2) Debora Boggiatto 361, (3) Anna Udali 343; arco nudo M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 345, (2) Carlo Cogo 303, (3) Luca Capra 300

GROSSETO (2 aprile) Interregionale targa (50m) – compound F: (1) Laura Longo 692, (2) IRENE FRANCHINI 682 (339+343), (3) Marcella Tonioli 680

ROCCAPIETRA (3 aprile) Qualificazione GP Campagna H&F (12+12) – compound F: (1) MONICA FINESSI 396, (2) Francesca Peracino 373, (3) Debora Boggiatto 353; arco nudo M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 362, (2) Carlo Cogo 313, (3) Luca Capra 303

OSTELLATO (3 aprile) Qualificazione GP Campagna H&F (12+12) – compound F: (1) IRENE FRANCHINI 404, (2) Mirna Tamburini 309

RIVOLI (9 aprile) Interregionale 3D – compound M: (1) Alessandro Pejretti 495, (2) GIUSEPPE SEIMANDI 492, (3) Claudio Tortore 479; compound F: (1) MONICA FINESSI 469, (2) Anna Botto 425, (3) Chiara Marinetto 408

AVERSA (10 aprile) Interregionale targa (70m) – olimpico M: (1) MASSIMILIANO MANDIA 664 (333+331), (2) Paolo Caruso 645, (3) Saverio Curci 590; olimpico F: (1) CLAUDIA MANDIA 660 (335+325), (2) Giusy Melchionna 551

RIVOLI (10 aprile) Interregionale 3D – compound M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 495, (2) Oscar Salvoni 483, (3) Gianmario Salvoni 473; compound F: (1) MONICA FINESSI 480, (2) Anna Botto 422, (3) Chiara Schizzerotto 405

APRILIA (16 aprile) Interregionale targa (70m) – olimpico M: (1) MASSIMILIANO MANDIA 657 (335+322), (2) Paolo Caruso 630, (3) Alessandro Orsaia 625; olimpico MM: (1) TITO PARIS 634 (316+318), (2) Roberto Mannu 615, (3) Carlo Calvacca 594; olimpico F: (1) CLAUDIA MANDIA 613 (307+306)

BELLINZAGO (17 aprile) Interregionale (900 round) – compound M: (1) ALBERTO SIMONELLI 892 (295/60m + 298/50m + 299/40m), (2) Arcangelo Borruso 878, (3) Fabio Nava 874

APRILIA (16 aprile) Interregionale targa (70m) – olimpico M: (1) MASSIMILIANO MANDIA 652 (327+325), (2) Paolo Caruso 633, (3) Simone Pivari 611; olimpico F: (1) CLAUDIA MANDIA 615 (306+309), (2) Francesca Marazzi 586, (3) Domizia Orestano 498

SALERNO (24 aprile) Interregionale targa (70m) – olimpico M: (1) MASSIMILIANO MANDIA 626 (309+317), (2) Paolo Caruso 611, (3) Massimiliano Orlando 577; olimpico F: (1) CLAUDIA MANDIA 624 (311+313), (2) Manuela Mercuri 498, (3) Livia Nardinocchi 472

CAPEZZANO (25 aprile) Interregionale targa (50m) – compound M: (1) Leonardo Pardini 685, (2) GIUSEPPE SEIMANDI 674 (335+339), (3) Matteo Antonetti 672; compound F: (1) IRENE FRANCHINI 687 (346+341), (2) Alessia Foglio 661, (3) Giuseppina Parolisi 617

MODENA (25 aprile) Interregionale targa (50m/CO – 70m/OL) – olimpico F: (1) Natalia Valeeva 636, (2) Erika Botti 607, (3) ELISABETTA MIJNO 582 (288+294); compound M: (1) ALBERTO SIMONELLI 688 (343+345), (2) Matteo Bonacina 682, (3) Giampaolo Cancelli 672

SALERNO (25 aprile) Interregionale targa (70m) – olimpico M: (1) MASSIMILIANO MANDIA 635 (325+310), (2) Massimiliano Orlando 588, (3) Tommaso Renna 541

GALLARATE (1 maggio) Interregionale (900 round) – compound M: (1) ALBERTO SIMONELLI 883 (292/60m + 292/50m + 299/40m), (2) Alessandra Dagrada 876, (3) Massimiliano Marinelli 873

IMPERIA (1 maggio) Qualificazione GP Campagna H&F (12+12) – compound F: (1) IRENE FRANCHINI 386, (2) Alessia Foglio 360, (3) Francesca Peracino 356; arco nudo M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 354, (2) Carlo Cogo 316, (3) Luca Capra 295

TORINO (7 maggio) Interregionale targa (50m) – compound M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 694 (345+349), (2) Andrea Leotta 683, (3) Valerio Della Stua 678

CASALGRANDE (8 maggio) Qualificazione GP Campagna H&F (12+12) – compound F: (1) MONICA FINESSI 382, (2) Mirna Tamburini 347

COLOGNO (8 maggio) Interregionale targa (50m) – compound M: (1) ALBERTO SIMONELLI 709 (354+355), (2) Luigi Dragoni 702, (3) Alessandro Lodetti 696

BONDENO (8 maggio) Interregionale targa (50m) – compound F: (1) ELEONORA SARTI 674 (338+336), (2) Valentina Andreotti 622, (3) Teresa Kaluzna 560

VICOVARO (8 maggio) Qualificazione GP Campagna H&F (12+12) – olimpico M: (1) Marco Seri 362, (2) MASSIMILIANO MANDIA 361, (3) Francesco Berardi 332

ALPIGNANO (15 maggio) Interregionale targa (50m) – compound M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 692 (345+347), (2) Lorenzo Pianesi 681, (3) Luca Capra 671

MARANELLO (15 maggio) Interregionale H&F (12+12) – compound F: (1) MONICA FINESSI 368, (2) Mirna Tamburini 310

MARENO DI PIAVE (15 maggio) Interregionale targa (50m/CO – 70m/OL) – olimpico F: (1) Jessica Testoni 609, (2) ELISABETTA MIJNO 606 (303+303), (3) Veronica Floreno 556; compound M: (1) ALBERTO SIMONELLI 702 (352+350), (2) Giampaolo Cancelli 688, (3) Manuel Sartorello 687; compound F: (1) ELEONORA SARTI 680 (338+342), (2) Sofia Dermati 647, (3) Miriam Golfetto 642

CHERASCO (29 maggio) Interregionale 3D – compound M: (1) Claudio Tortore 485, (2) GIUSEPPE SEIMANDI 479, (3) Alessandro Pejretti 471

EMPOLI (29 maggio) Interregionale targa (50m) – compound F: (1) MONICA FINESSI 667 (333+334), (2) Giuseppina Parolisi 656, (3) Chiara Romboli 643

PADOVA (29 maggio) Interregionale targa (50m/CO – 70m/OL) – olimpico F: (1) Jessica Testoni 292, (2) Veronica Floreno 289, (3) ELISABETTA MIJNO 282; compound M: (1) ALBERTO SIMONELLI 346, (2) Giampaolo Cancelli 344, (3) David De Cinti 339; compound F: (1) ELEONORA SARTI 340, (2) Barbara Lucato 320, (3) Sofia Dermati 319

GIAVENO (2 giugno) Qualificazione GP Campagna H&F (12+12) – compound F: (1) MONICA FINESSI 369, (2) Francesca Peracino 365, (3) Alessia Foglio 365

SAN MARINO (5 giugno) Internazionale 3D – compound M: (1) Ilario Munari 493, (2) Raffaele Gallo 490, (3) GIUSEPPE SEIMANDI 489; compound F: (1) IRENE FRANCHINI 464, (2) MONICA FINESSI 455, (3) Tiziana Crocioni 432

SULMONA (12 giugno) Qualificazione GP Campagna H&F (12+12) – olimpico M: (1) MASSIMILIANO MANDIA 343, (2) Gianni Di Virgilio 338, (3) Daniele Ciavatta 287; compound F: (1) MONICA FINESSI 387, (2) Katia Baldelli 315, (3) Lucia Marzola 312; arco nudo M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 352, (2) Bruno Bassetta 336, (3) Marco Nati 328

PESCIA (12 giugno) Qualificazione GP Campagna H&F (12+12) – compound F: (1) IRENE FRANCHINI 381

ROSIGNANO (19 giugno) Interregionale 3D – compound M: (1) Raffaele Gallo 488, (2) GIUSEPPE SEIMANDI 481, (3) Piero Zamboni 479; compound F: (1) IRENE FRANCHINI 484, (2) Sonia Bianchi 454, (3) Mila Bongianni 430, (4) MONICA FINESSI 429

CAPUA (19 giugno) Interregionale targa (70m) – olimpico M: (1) MASSIMILIANO MANDIA 663 (330+333), (2) Gennaro Liguori 590, (3) Alessandro De Falco 576

CANTALUPA (26 giugno) Interregionale H&F (12+12) – compound M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 360, (2) Luca Capra 280, (3) Guido Ferri 280

NOVELLARA (26 giugno) Interregionale 3D – compound F: (1) MONICA FINESSI 498, (2) Simona Mazzali 431, (3) Silvia Retrosi 313

LURATE (26 giugno) Interregionale targa (50m) – compound M: (1) ALBERTO SIMONELLI 694 (349+345), (2) Matteo Uggeri 686, (3) Francesco Polacelli 650

AVERSA (26 giugno) Interregionale targa (70m) – olimpico M: (1) David Pasqualucci 660, (2) MASSIMILIANO MANDIA 658 (329+329), (3) Simone Zedde 635

CANTALUPA (2/3 luglio) Interregionale H&F (24+24) – olimpico M: (1) MASSIMILIANO MANDIA 728 (365+363), (2) Marco Morello 715, (3) Amedeo Tonelli 699; conpound F: (1) IRENE FRANCHINI 788 (401+387), (2) Anastasia Anastasio 778, (3) MONICA FINESSI 759 (380+379); compound M: (1) GIUSEPPE SEIMANDI 713 (359+354), (2) Alessandro Giannini 701, (3) Luca Rabitti 625

Vela, Camboni pronto per l'avventura olimpica

Ultima verifica per Mattia Camboni agli Europei di Helsinki (2/9 luglio): l’olimpico della classe RS: X si qualifica per la “medal race” e chiude al settimo posto assoluto, secondo e medaglia d’argento della categoria U21 appena alle spalle del polacco Radoslaw Furmanski.