Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Canoa, lo slalom chiude a Valstagna

Con il terzo posto nelle prova tricolore di K1 la slalomista delle Fiamme Azzurre Chiara Sabattini chiude a Valstagna (17/18 settembre) una positiva stagione che l’ha vista costantemente protagonista nell’attività internazionale della squadra azzurra.

Diario Paralimpico: Ari Dedaj sesta col record

logo rio 2016 okUn altro metallo sfiorato ai Giochi Paralimpici di Rio (16 settembre): il terzetto dei fiorettisti azzurri, con il nostro Matteo Betti in pedana alla Carioca Arena, subisce due rimonte sanguinose nella pool da parte dei cinesi di Hong Kong e poi della Polonia, accontentandosi alla fine del quinto posto. Finale e primato italiano nella categoria T11 per la lunghista ipovedente Arjola Dedaj (sesta con il nuovo record a 4.51), mentre l’arciera Eleonora Sarti manca per un punto l’accesso alla zona medaglia del “compound”.

Diario Paralimpico: Mijno e Betti accarezzano il podio

logo rio 2016 okDue medaglie solo accarezzate nella giornata di giovedì 15 settembre: come a Londra Elisabetta Mijno trova sulla sua strada la fuoriclasse iraniana dell’arco olimpico Zahra Nemati, ma a differenza di quattro anni fa lo scontro fatale – all’ultima freccia - avviene nei Quarti e così la torinese deve accontentarsi del quinto posto. Identico piazzamento per la squadra di spada maschile, nonostante la grande prestazione individuale del nostro Matteo Betti alla Carioca Arena. Ottava nella finale dei 200 metri Giuseppina Versace.

Diario Paralimpico: ancora piazzati De Vidi e Betti

logo rio 2016 okAncora due piazzamenti di prestigio per i paralimpici delle Fiamme Azzurre ai Giochi di Rio (13 settembre): il veterano Alvise De Vidi, giunto alla settima presenza nelle ultime otto edizioni, conquista il quinto posto nella finale dei 100 metri della categoria T51, mentre Matteo Betti – sconfitto dal britannico Gillivers (poi argento) nei Quarti del torneo di spada – chiude al settimo posto nella categoria A della scherma.

Diario Paralimpico: Sarti-Simonelli ad un punto dal podio

logo rio 2016 okUna sconfitta per un punto nel quarto di finale contro i britannici (149-150) ha impedito a Eleonora Sarti e Alberto Simonelli di lottare per il podio nel “mixed team”: ora la coppia delle Fiamme Azzurre punterà ai tornei individuali nell’arco compound. Sfortunata Giusy Versace nella finale dei 400 metri: una squalifica per invasione di corsia toglie di classifica la primatista italiana.

Rio 2016: bronzo nell'arco per Elisabetta Mijno

logo rio 2016 okArriva dal Sambodromo (11 settembre) la prima medaglia delle Fiamme Azzurre ai Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro: l’argento individuale di Londra, Elisabetta Mijno, stavolta sale sul podio nel “mixed team” per ricevere la medaglia di bronzo con l’altro azzurro dell’arco olimpico Roberto Airoldi.