Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Ciclismo, Elena Cecchini chiude la Coppa del Mondo

elenacecchiniUna partecipazione all’insegna della linea verde per il ciclismo italiano in questa stagione di Coppa del Mondo: si apre il nuovo quadriennio e la pista ha proposto solo tre tappe del circuito iridato, in preparazione ad una anticipata rassegna mondiale in programma quest’anno a Minsk, in Bielorussia (20/24 febbraio). Nell’appuntamento di chiusura, quello messicano di Aguascalientes (17/19 gennaio), le Fiamme Azzurre hanno contribuito con Elena Cecchini: ma la giovane friulana non ha potuto difendere il titolo di specialità conquistato lo scorso anno nella Corsa a punti, dovendo sostenere una funzione di supporto nei confronti dell’unica veterana della spedizione azzurra, Giorgia Bronzini. E così Elena – pur molto determinata, con un giro guadagnato al suo attivo – ha concluso nella gara in Messico su 20km al 14° posto, senza partecipare ad alcuno sprint intermedio proprio per i suoi specifici compiti tattici a favore della capitana (Bronzini 7^ nella prova vinta dalla polacca Katarzyna Pawlowska, una delle quattro giunte con doppio giro di vantaggio).

Atletica, Valeria Roffino sul podio di Miguel

miguelUna “Corsa di Miguel” da record lancia il ricco fine settimana dell’atletica: nella classica podistica sulle strade romane (20 gennaio), Valeria Roffino sale meritatamente sul podio segnando un ottimo “crono” sui 10km del percorso – 34’34” – alle spalle di due ragazze di origini marocchine come l’azzurra Fatna Maraoui (34’06”) e l’abruzzese Touria Samiri (34’28”). Ora per la biellese l’obiettivo diventa quello degli Assoluti di corsa campestre, in calendario il 10 febbraio sui prati marchigiani. Sempre a Roma, Berardino Chiarelli batte nella prova maschile Angelo Iannelli, leggermente febbricitante (31’10” per il lucano, 31’28” per il sannita): 8^ e 9^ piazza per i due siepisti delle Fiamme Azzurre, che si trascinano dietro il compagno di squadra del triathlon Alex Ascenzi, assolutamente in crescita con un probante 31’40”. Peccato per il forfeit della vigilia di un altro azzurro della disciplina multipla, l’olimpionico Davide Uccellari, fermato da un attacco influenzale prima di un test agonistico importante in questa fase della preparazione. Sul podio vanno Riccardo Passeri (30’08”), Patrick Nasti (30’09”) e il russo Mikhail Kulkov (30’13”).Prosegue anche la stagione al coperto, pur con l’assenza ad Ancona dell’annunciata Audrey Alloh – per la fiorentina seguita da Giorgio Frinolli un problema muscolare di lieve entità – e il conseguente appuntamento ai meeting esteri di Bordeaux (26 gennaio) e Gent (2 febbraio): in ogni caso si registra il doppio impegno di Valeria Canella nel lungo (5.84 sabato 19 ad Ancona, stessa misura – ma battuta da Giada Palezza, 5.96 – domenica 20 a Modena). Ancora un’apparizione in Germania per Elena Brambilla, 1.80 fuori classifica nei Campionati statali del Nord Reno a Leverkusen (20 gennaio), mentre Cecilia Ricali – in preparazione per gli imminenti Tricolori di prove multiple indoor – ha corso in 9”05 una batteria del 60hs a Modena.

Questo il prospetto completo dell’attività recente dei nostri atleti:

Nizza 5 gennaio – 50hs: (2)f1 Cecilia Ricali 7”76 (1b3 7”79); alto: (7) Cecilia Ricali 1.59; lungo: (3) Cecilia Ricali 5.34

Ancona 19 gennaio – lungo: (1) Valeria Canella 5.84

Modena 19 gennaio – 60hs: (1)b2 Cecilia Ricali 9”05 (NP in finale)

Leverkusen 20 gennaio – (1)fc Elena Brambilla 1.80

Modena 20 gennaio – lungo: (2) Valeria Canella 5.84

Roma 20 gennaio – 10km corsa su strada, uomini: (8) Berardino Chiarelli 31’10”, (9) Angelo Iannelli 31’28”, (10) Alex Ascenzi 31’40”; donne: (3) Valeria Roffino 34’34”

Skeleton, Mulassano per i Mondiali

mulassano09L’imperatore dello skeleton è sempre lui: ancora una volta Martins Dukurs, che riesce a trionfare sia a Konigssee (12 gennaio) sia a Igls (19 gennaio). Ma se il dominio del campione lettone in Coppa del Mondo è pressoché assoluto, è giusto seguire con attenzione le discese del nostro Giovanni Mulassano: il torinese delle Fiamme Azzurre è stato 25° nella tappa tedesca (53”29 il tempo, a circa mezzo secondo dalla qualificazione alla seconda manche) e 22° in quella austriaca (qui 54”49, ad appena 17/100 dal tempo utile per l’ammissione tra i primi 20). Tra l’altro, a Igls non ha disputato la prova Maurizio Oioli, finora il migliore degli azzurri, che era sofferente per un problema muscolare alla coscia destra: un infortunio che sembra aprire uno spiraglio per la partecipazione del portacolori della Polizia Penitenziaria ai prossimi Campionati Mondiali di St.Moritz (in programma 4 discese, due il 1° febbraio e le ultime due il 2 febbraio). Un debutto iridato che Mulassano meriterebbe e che potrebbe contribuire come preziosa esperienza al suo curriculum agonistico: la Coppa del Mondo si concluderà invece con l’appuntamento in programma come evento inaugurale dell’impianto olimpico di Sochi (15/17 febbraio).

Sumo, Epiro trionfa all'Erd Cup

Andrea Epiro mondiali2012Il primo evento di spicco della stagione europea del sumo si è disputato come sempre in Ungheria (12/13 gennaio), la classica Erd Cup (denominata quest’anno dal main sponsor della manifestazione “Kamion Fenyezo Kupa”). Molto larga, come al solito, la partecipazione, anche nelle categorie giovanili, vista la crescente popolarità della disciplina orientale da queste parti: presente anche una buona pattuglia italiana, capitanata dal bronzo continentale in carica, il nostro Andrea Epiro, e con il coordinamento tecnico dell’ex judoka e sumotori delle Fiamme Azzurre, Paola Boz.

Para-Archery, infallibile Elisabetta Mijno

Elisabetta MijnoNon accenna a mollare, Elisabetta Mijno: l’arciera di Moncalieri, dopo lo splendente argento olimpico di Londra, ruba la scena anche nel primo appuntamento federale della stagione, i Tricolori indoor di para-archery sulle pedane di Zola Predosa (12/13 gennaio). Un dominio assoluto, delineatosi fin dalla qualificazione della giornata inaugurale che ha dato alla campionessa delle Fiamme Azzurre il titolo della categoria W2 con 553 punti (davanti alle altre due azzurre paralimpiche, Mariangela Perna con 519 e Veronica Floreno con 495). Poi, nel tabellone valido per l’assegnazione del titolo assoluto, la nostra Elisabetta ha saputo confermarsi con grande sicurezza: esentata dal primo turno, ha sconfitto in semifinale Michela Deiana per 6-0 (27-17, 29-14, 29-22) e poi in finale proprio una determinata Mariangela Perna per 7-3 (28-24, 27-27, 26-27, 27-25, 28-26).

Nel torneo maschile, dove Alberto Simonelli aveva dovuto dare forfeit per i postumi dell’incidente riportato in estate al rientro dai Giochi Paralimpici di Londra (il bergamasco rientrerà probabilmente nei Tricolori assoluti al coperto di Rimini), si è registrato il 9° posto di Marco Vitale. Il pontino, reduce da una stagione non fortunatissima, ha chiuso la prima giornata al 14° posto nelle qualificazioni (10° nella classe W2), incappando poi al 1° turno dell’eliminazione diretta in Ezio Luvisetto (poi argento in finale con il neo-campione assoluto Pasquale Demasi): 2-6 il risultato che ha tolto Marco dal tabellone (23-28, 27-26, 24-25, 25-29).

Atletica, Alloh buona la prima

allohkaunasIl secondo week-end dell’anno porta già in pista una pattuglia di atleti delle Fiamme Azzurre: ed è proprio l’impianto sociale di Casal del Marmo (13 gennaio) a regalare i primi brividi della stagione all’aperto, grazie alle volate di Audrey Alloh. La fiorentina di origini ivoriane si dimostra già in buona forma, chiudendo in 7”38 una finale dei 60 metri che vedeva sui blocchi un discreto gruppo di specialiste (subito dietro arrivano Aurora Salvagno, 7”47, e Ilenia Draisci, 7”49, e poi si piazzano l’azzurra degli ostacoli Marzia Caravelli e Jessica Paoletta): “crono” apprezzabile, corroborato dal 7”47 in batteria, tanto che a questo punto la sprinter della Polizia penitenziaria sembra intenzionata a provare i rettilinei europei di Bordeaux (26 gennaio) e di Gent (2 febbraio) dopo il prossimo impegno casalingo di Ancona. Il fine settimana ha pure regalato l’eccellente secondo posto di Valeria Roffino nel 36° Cross della Vallagarina, sulla scia dell’azzurra Silvia La Barbera: la mezzofondista biellese ora si cimenterà sulle strade capitoline nella tradizionale “Corsa di Miguel” di domenica 20 gennaio con Angelo Iannelli e Berardino Chiarelli, reduci dal cross regionale di Latina sui prati di Villa Fogliano. Buono anche il rientro sulla pedana dell’alto da parte del veterano Giulio Ciotti, 2.17 alla prima prova nella riunione inaugurale dell’impianto di Bergamo (12 gennaio).

Questo il dettaglio completo delle prestazioni ottenute nelle prime uscite dell’anno:

Paderborn 11 gennaio – alto: (2)= Elena Brambilla 1.78

Bergamo 12 gennaio – alto: (1) Giulio Ciotti 2.17

Villa Lagarina 13 gennaio – 6.5km cross: (2) Valeria Roffino 22’47”

Villa Fogliano 13 gennaio – 10km cross: (3) Angelo Iannelli, (7) Berardino Chiarelli

Roma 13 gennaio – 60m: (1) Audrey Alloh 7”38 (1b2 7”47)

Ancona 13 gennaio – Pen, (-) Cecilia Ricali ritirata (9”05 1.69 11.84 NM NP, 2393)

Modena 13 gennaio – lungo: (1) Valeria Canella 5.86

Contatti Fiamme Azzurre

Segreteria Centrale Sezioni
  sede sociale : Largo Luigi Daga, 2 - 00164 Roma
  centralino : 06 665911
  diretti : 06 665912226
06 665912227
06 665912228
  Sezione Atletica Leggera 06 66591226
  Sezione Badminton 06 66591226
  Sezione Canoa 06 66591228
  Sezione Ciclismo 06 66591756
  Sezione Judo e Karate 06 66591228
  Sezione Lotta e discipline associate 06 66591228
  Sezione Nuoto e Tuffi 06 66591228
  Sezione Pattinaggio a Rotelle 06 66591228
  Sezione Pentathlon Moderno 06 665017460
  Sezione Pugilato 06 66591228
  Sezione Scherma 06 66591228
  Sezione Sollevamento Pesi 06 66591228
  Sezione Sport Equestri 06 66591228
  Sezione Sport del Ghiaccio 06 66591227
  Sezione Sport Invernali 06 66591228
  Sezione Sport Paralimpico 06 66591228
  Sezione Taekwondo 06 66591228
  Sezione Tiro con l'Arco 06 66591228
  Sezione Tiro a Volo 06 66591228
  Sezione Tiro Dinamico Sportivo 06 66591228
  Sezione Triathlon 06 665017460
  Sezione Vela 06 66591228
  fax : 06 66153088 - 665918049
  email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Servizio Relazioni Esterne
  centralino : 06 665911
  diretto : 06 66591756
  fax : 06 66153088
  email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Impianto Sportivo Casal del Marmo - Roma
indirizzo: Via Giuseppe Barellai, 135 - 00135 Roma
Segreteria Magazzino - Servizio Sanitario
  diretto : 06 3386639
  fax : 06 3389095
  email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.