Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Atletica, pokerissimo indoor per i paralimpici Dedaj e Di Marino

Condividi

dedaj arjolaUna formidabile coppia di campioni paralimpici, in pista come nella vita. Arjola Dedaj e la nuova fiamma azzurra Emanuele Di Marino hanno dominato il campo conquistando cinque titoli italiani, rispettivamente nelle categorie T11 e T44, in occasione di Campionati Italiani indoor di Ancona (25/26 marzo): senza dimenticare i nuovi primati italiani stabiliti nei 60 metri (8”41 per Ari, in coppia con la nuova guida Daniela Reina, 7”58 per Lele).

Cinque titoli in cinque gare, un en-plein che dice già tutto sulla consistenza tecnica e agonistica di Arjola Dedaj ed Emanuele Di Marino in occasione dei Tricolori al coperto di Ancona (25/26 marzo): ma se la campionessa non vedente di origine albanese – ora in coppia con l’ex primatista italiana assoluta Daniela Reina – era già una colonna della nostra pattuglia paralimpica, una gradita novità è stata quella offerta dal velocista salernitano, che ha ottenuto tre maglie della categoria T44, battendo di un centesimo il primato italiano dei 60 metri (7”58). Ancor più marcato il progresso di Ari sulla distanza riservata alle atlete T11: con la nuova “guida” Reina, l’atleta delle Fiamme Azzurre ha tirato giù la bellezza di 13/100 dal precedente stabilito due anni fa e ora guida la lista di sempre con un 8”41 di notevole spessore.

ANCONA (25/26 marzo) Campionati Italiani Paralimpici indoor – (b) Lungo F (T11): (1) ARJOLA DEDAJ 4.06; (a) 60m F (T11): (1) ARJOLA DEDAJ 8”41 (RI); (a) 400m M (T44): (1) EMANUELE DI MARINO 56”73; (a) 60m M (T44): (1) EMANUELE DI MARINO 7”58 (RI); (b) 200m M (T44): (1) EMANUELE DI MARINO 25”00