Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Pentathlon, Gloria Tocchi trionfa nell'Open di Francia

Condividi

 tocchi parigiGrande rientro in gara per Gloria Tocchi, che ha trionfato nell’Open di Francia nell’impianto parigino dell’Insep (17 dicembre): la romana delle Fiamme Azzurre, in grande condizione all’esordio stagionale dopo quasi un anno di forzata inattività, ha preceduto la francese Marie Oteiza, settima agli ultimi mondiali e campione nazionale.

Dimenticata la controversa vicenda dovuta ad un fantomatico caso di doping, poi rivelatosi inconsistente: peccato solo che Gloria Tocchi abbia dovuto rinunciare alla sua prima chance olimpica della carriera proprio a causa di quello sciagurato controllo di qualche mese fa. Ora però la pentatleta romana è rientrata in gara, ha riacquistato la condizione e ha sbaragliato la concorrenza nel corso del Campionato francese open che ha visto impegnate nell’impianto di Parigi-Insep (17 dicembre) quasi 30 atlete provenienti da una decina di Paesi europei. Prima, utile presa di contatto con le avversarie che Gloria si ritroverà di fronte nella prima stagione del nuovo quadriennio, a cominciare da quella Marie Oteiza – settima negli ultimi Mondiali - che nella gara parigina si è laureata campionessa nazionale transalpina grazie al suo secondo posto dietro la portacolori delle Fiamme Azzurre.

PARIGI (17 dicembre) Open de France di pentathlon moderno – individuale donne: (1) GLORIA TOCCHI 1388 (277/18V-3S, 272/2’22”81, 293/10^, 546/12’34”74), (2) Marie Oteiza FRA 1376, (3) Julie Belhamri FRA 1352