Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Pugilato, Myriam El Mekki vince il Torneo juniores

el mekkiLa vittoria della giovane abruzzese Myriam El Mekki nei 75kg del Torneo Nazionale Juniores femminile a Chieti (16/19 marzo) e la travagliata trasferta londinese di Vincenzo Mangiacapre, coinvolto ai margini dell’attentato terroristico di Westminster (23 marzo) sono stati gli eventi più significativi del pugilato Fiamme Azzurre nelle ultime settimane.

WSB, un grande Clemente Russo non basta a Italia Thunder

russo a le cannetNon basta a Italia Thunder un Clemente Russo in formato gigante per affermarsi anche nel terzo incontro delle World Series of Boxing contro i francesi Fighting Roosters: a Le Cannet (9 marzo) il successo del campione delle Fiamme Azzurre contro il togolese Kuadjovi serve comunque per conquistare il punto di bonus a favore della franchigia italiana.

WSB, vince anche Mangiacapre

mangiacapre roma 2017Dopo Clemente Russo, anche Vincenzo Mangiacapre mette la sua firma sul successo di Italia Thunder nelle World Series of Boxing: il campione delle Fiamme Azzurre supera ai punti il pugile belga di origini maghrebine Anas Messaoudi, in forza alla squadra marocchina dell’Atlas e la franchigia azzurra si aggiudica per 3-2 il match di Roma (23 febbraio).

Boxe, Russo vince al debutto nelle WSB

russo wsbLa zampata del capitano Clemente Russo consegna la vittoria a Italia Thunder nel confronto con i British Lionhearts a Roma (9 febbraio): la vittoria del pugile delle Fiamme Azzurre nel match dei Massimi rappresenta il punto decisivo al debutto della franchigia italiana nelle World Series of Boxing e strappa applausi alla tribuna del PalaVespucci.

Pugilato, due titoli in prestito

pugilato 2 okUltima parte della stagione che per le Fiamme Azzurre del ring vanno viste soprattutto in prospettiva: dopo la mancata qualificazione di Tommaso Rossano per la rassegna tricolore di Bergamo, vanno a segno due pugili che in occasione delle rispettive finali non vestivano i colori della Polizia Penitenziaria. E così il titolo assoluto dei Supermassimi è andato ancora auna volta a Mirko Carbotti – reclutato pochi giorni dopo dalle Fiamme Azzurre – mentre la maglia dei 64kg “youth” è sulle spalle del giovanissimo Amedeo Sauli, tornato temporaneamente alla sua società d’origine.

Boxe, successo in azzurro per il giovane Sauli

amedeo sauliArrivano le prime soddisfazioni dal settore giovanile del pugilato Fiamme Azzurre: Amedeo Sauli ha combattuto vittoriosamente nel primo “dual match” che la nazionale youth ha sostenuto sul ring di Augusta (29 settembre) e poi si è imposto nella fase regionale delle qualificazioni tricolori a Celano (8 ottobre).

Pugilato, Amedeo Sauli e Myriam El Mekki talenti giovani

sauliRinasce ufficialmente la sezione pugilistica giovanile delle Fiamme Azzurre: dopo la positiva esperienza condotta nel biennio 2012-2014, il Gruppo Sportivo della Polizia Penitenziaria inserisce nel proprio organico due promettenti ragazzi marsicani, Amedeo Sauli e Myriam El Mekki, entrambi già nel giro delle nazionali giovanili.

Boxe, il nuovo ring a Casal del Marmo

ring.cdmL’impianto sportivo di Casal del Marmo, in gestione alle Fiamme Azzurre, si arricchisce di una nuova struttura: all’interno del padiglione coperto, con il pistino indoor, è stato installato un ring perfettamente regolamentare e omologato anche per incontri ufficiali.

Pugilato, Clemente Russo vince in Repubblica Ceca

russo grand prix 2016 usti okDue “warm-up” nel giro di un mese per Clemente Russo, in vista della sua quarta partecipazione olimpica, record per un pugile: il massimo delle Fiamme Azzurre incappa in una finale sfortunata a Belgrado (21/24 aprile), poi vince il Grand Prix a Usti nad Labem (18/21 maggio).