Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Skeleton, Gaspari chiude nono nella Preolimpica

Condividi

gaspari azione 2017Chiusura di stagione in crescendo per Mattia Gaspari: l’atleta delle Fiamme Azzurre ha messo a segno un brillante nono posto nella finale di Coppa del Mondo, disputata nell’ambito della preolimpica sull’impianto coreano di Pyeongchang (17/19 marzo).

Un altro piazzamento da top-10 e stavolta vale tantissimo: infatti il nono posto di Mattia Gaspari, nella finale di Coppa del Mondo, è arrivato sulla pista olimpica di Pyeongchang (17/19 marzo). La prova conclusiva del circuito iridato – che il cortinese delle Fiamme Azzurre ha concluso con il 16° posto assoluto, nonostante due partenze in meno – valeva anche come preolimpica nell’impianto coreano: e il nostro Mattia ha dimostrato di essere competitivo nel budello che tra un anno assegnerà il titolo invernale a cinque cerchi nei Giochi Invernali. Il successo è andato al fuoriclasse lettone Martins Dukurs: ma Gaspari ha limitato il gap dal leggendario campione baltico con due discese in rimonta e più lente di appena mezzo secondo rispetto al battistrada.

Meno fortunato Giovanni Mulassano, che doveva salire sul secondo bob a quattro azzurro: purtroppo l’equipaggio guidato da Simone Bertazzo non ha preso il via a causa di un perdurante problema al ginocchio del pilota italiano.

PYEONGCHANG (17/19 marzo) Finale di Coppa del Mondo – skeleton M: (1) Martins Dukurs LAT 1’41”51 (2/50”87 + 1/50”64), (2) Yun Sungbin KOR 1’41”52 (1/50”69 + 2/50”63), (3) Tomass Dukurs LAT 1’42”16 (6/51”20 + 4/50”96), (9) MATTIA GASPARI 1’42”50 (8/51”27 + 9/51”23); classifica finale: (1) Martins Dukurs LAT 1662, (2) Yun Sungbin KOR 1623, (3) Aleksandr Tretyakov 1454, (16) MATTIA GASPARI 646; bob a quattro: (1) Russia 1’39”96, (2) Svizzera 1’40”19, (3) Lettonia 1’40”22, NC Italia/Simone Bertazzo-Simone Fontana-Rocco Caruso-GIOVANNI MULASSANO NP