Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi
icoatletica  badminton icocanoa   icociclismo  icojudo icokarate icolotta iconuoto icopattinaggio icopentathlonmoderno icopugilato icoscherma icosollevamentopesi icosportequestri icosportghiaccio icosportinvernali icotaekwondo icotiroarco icotiroavolo icotriathlon icovela

Arco, un oro e un argento agli Europei indoor

Condividi

mandia oro 2017Anche a Vittel, nei Campionati Europei al coperto (8/12 marzo), gli arcieri delle Fiamme Azzurre fanno prodezze: dopo un degno comportamento nei tornei individuali, Massimiliano Mandia vince l’oro nell’olimpico a squadre, mentre Irene Franchini centra l’argento con il terzetto del compound.

franchini marzo 2017Un oro e un argento dagli Europei indoor (8/12 marzo): gli arcieri della Polizia Penitenziaria tornano da Vittel con un prestigioso bottino di medaglie e arricchiscono ancora una volta la bacheca delle Fiamme Azzurre. L’oro di Massimiliano Mandia nell’olimpico a squadre reca un solo rammarico: il fatto di essersi arreso nei Quarti del tabellone individuale al giovane compagno di squadra David Pasqualucci, poi laureatosi campione continentale. Quanto a Irene Franchini, nel torneo individuale era stata proprio un’altra azzurra, Marcella Tonioli (poi bronzo), a sbarrarle la strada verso le medaglie per un solo punto: ma nella competizione collettiva l’Italia è poi arrivata alla finale con la Danimarca e così la veterana emiliana è riuscita a salire ugualmente sul podio, indossando l’argento con le compagne del terzetto azzurro. Senza dimenticare che Eleonora Sarti era stata designata riserva a casa del compound e che Claudia Mandia – dopo una stagione invernale sicuramente positiva – si era fermata al secondo turno dell’olimpico, battuta solo al tie-break dal bronzo francese Angeline Cohendet.

VITTEL (8/12 marzo) Campionati Europei tiro con l’arco indoor – olimpico M: (1) David Pasqualucci ITA, (2) Dan Olaru MDA, (3) Jean-Charles Valladont FRA, (6) MASSIMILIANO MANDIA (12RR: 579/286+293, 32: V/Mykyta Shyshkin UKR 6-2/29-27, 29-29, 29-27, 28-28, 16: V/Rick Van der Ven NED 6-2/30-30, 29-29, 30-29, 30-29, QF: S/David Pasqualucci ITA 0-6/29-30, 29-30, 27-28); olimpico F: (1) Veronika Marchenko UKR, (2) Yevgeniya Timofeyeva RUS, (3) Angeline Cohendet FRA, (9) CLAUDIA MANDIA (6RR: 582/293+289, 32: bye, 16: S/Angeline Cohendet FRA 5-6/28-29, 29-28, 30-30, 29-29, 29-29, T/9-10); compound F: (1) Aleksandra Savenkova RUS, (2) Sarah Prieels BEL, (3) Marcella Tonioli ITA, (9) IRENE FRANCHINI (6RR: 588/293+295, 32: bye, 16: S/Marcella Tonioli 144-145); olimpico squadre M: (1) Italia/Marco Galiazzo-MASSIMILIANO MANDIA-David Pasqualucci (2RR/1754, QF: bye, SF: V/Ucraina 5-3, F: V/Francia 6-2), (2) Francia, (3) Russia; compound squadre F: (1) Danimarca, (2) Italia/IRENE FRANCHINI-Laura Longo-Marcella Tonioli (RR/1749, QF: bye, SF: V/Gran Bretagna 237-227, F: S/Danimarca 232-236), (3) Russia