Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Stampa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

San Gimignano8 maggio 2013 -  Si chiama Trio il programma di formazione a distanza attivato nella Casa di reclusione di San Gimignano. Messo a disposizione dalla regione Toscana, Trio è uno speciale sistema di web learning che offre un ampio ventaglio di corsi, circa 1500, suddivisi in varie aree tematiche: dall'agricoltura all'artigianato, ecologia e ambiente, lingue, sanità, arte, cultura, turismo... "Si può navigare a distanza on-line e studiare in autonomia - spiega maria Bevilacqua, direttore dell'area trattamentale – sui materiali didattici multimediali disponibili sul sito. Lo studio viene fatto davanti ad un computer connesso escusivamente al sito del progetto nel rispetto delle limitazioni previste dalla normativa penitenziaria". Quindi niente navigazione su altri siti né possibilità di accedere alla posta elettronica. I corsi hanno una durata variabile e sono strutturati in lezioni con test intermedi e uno finale per la valutazione delle conoscenze acquisite. L'esame si considera superato se nel test finale si raggiunge un punteggio pari o superiore al 75%. I posti sono limitati a dieci navigatori per ogni turno di cinque sedute a settimana, pertanto dei quattrocento detenuti presenti nella struttura circa venti, ogni due mesi, sono impegnati nel progetto.