Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Stampa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

22 agosto 2014 - Giovedì prossimo 28 agosto, alle 10, la casa circondariale di Massa Marittima aprirà le porte per l'incontro conclusivo dell'attività formativa finanziata dalla Provincia e realizzata dalla agenzia formativa «Ouverture Service» di Scarlino per due diversi moduli tenuti negli istituti penitenziari della provincia. L’attività svolta nel progetto «Ca.pi.re» (cani, piante, reinserimento) ha interessato sia il carcere di Grosseto dove è stato attuato il modulo riferito alla cura delle piante che quello di Massa Marittima in cui è stato preferito il profilo di dog sitter. Otto quelli che hanno seguito il progetto nel carcere di Grosseto, dieci invece quelli della casa circondariale di Massa Marittima. A fare gli onori di casa saranno il direttore del carcere Carlo Mazzerbo e la responsabile dell’Area Trattamentale Marilena Rinaldi. Dopo di loro sarà il turno dei funzionari dell’agenzia formativa.

la locandina