Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Gli alunni detenuti del carcere di Larino e protagonisti di un corso di studi con l’istituto Alberghiero di Termoli cureranno stasera, 12 dicembre dalle 19,30, una cena sociale aperta alla comunità esterna.
Il percorso di studi curato dalla Scuola Alberghiera di Termoli fa in modo che gli alunni detenuti possano occuparsi dell’intero svolgimento della manifestazione: accoglienza degli ospiti, confezionamento dei piatti, servizio in sala.
Per la passione suscitata negli alunni e la professionalità che sono riusciti a far raggiungere ai detenuti, l’istituto penitenziario ha voluto ringraziare tutti i professori dell’Istituto alberghiero, sezione penitenziaria, e il Dirigente scolastico Maria Chimisso.
«L’iniziativa – fa sapere Rosa La Ginestra, direttore dal carcere - è stata resa possibile grazie al sostegno logistico, ma soprattutto umano, fornito dalla Associazione di volontariato Iktus di Termoli e dal parroco Don Benito Giorgetta, da tempo promotore di diverse iniziative di sensibilizzazione della comunità a favore dei detenuti. Alla cena parteciperanno circa 100 invitati».