Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi

La Cooperativa Seriarte Ecologica, nata nel 1988, ha come scopo la risocializzazione e il reinserimento dei detenuti nel mondo del lavoro anche attraverso varie attività di formazione professionale.

 Dall’anno della sua formazione, la Cooperativa, attraverso l’attività di stampa serigrafica, e più precisamente la stampa su T-shirts e articoli di abbigliamento - che hanno il marchio “Made in Jail” - di immagini e slogan espressione della realtà carceraria, ha collaborato con vari Enti ed Associazioni, quali la Regione Lazio, la Provincia di Roma, Greenpeace, Legambiente, Amnesty International, Caritas Diocesana, Coni, Arci, ecc.
Da più di 11 anni la Cooperativa organizza, a titolo di volontariato, corsi di formazione professionale nell’Istituto Penale Minorile di Casal del Marmo a Roma. In particolare, il corso di stampa serigrafica ha dato vita a un vero e proprio laboratorio artigianale, ottenendo successo non solo tra i giovani partecipanti (i detenuti), ma anche tra il pubblico (i consumatori) a cui è stato possibile l’acquisto dei materiali serigrafici così realizzati in alcune occasioni quali l’iniziativa “La Befana a Piazza Navona”, a cui l’Istituto Minorile partecipa con un proprio stand. Il successo delle iniziative attuate dalla Cooperativa nell’I.P.M. di Roma ha promosso nel 1998 l’avvio della stessa anche nell’istituto penale minorile di Quartucciu (Cagliari), nella Terza Casa Penale di Rebibbia e in quello di La Spezia dal novembre 1999. Sono previsti altri corsi presso gli Istituti Penali di Torino e Civitavecchia. La cooperativa inoltre ha organizzato due mostre di pittura, una al “Centro Allende” di La Spezia e l’altra nella rassegna “Enzimi” organizzata dal Comune di Roma.
Le magliette e gli altri lavori con il logo “Made in Jail” sono acquistabili a Roma (via Tuscolana 695 all’interno della galleria al numero 20-21; da “Enzimi” in piazza Vittorio; alla “Bottega della Solidarietà” di via di Ripetta, quasi all’angolo con piazza del Popolo; a “La Chiave”, in largo delle Stimmate, 28; e da “Dos Gardenias”, bottega equo-solidale di via Alessandro Volta 39g), a Bracciano (negozio “Made in Jail”, in via Principe di Napoli, 106), a Bologna (“Bottega del Mondo”, in via Altabella 2/b), a Venezia (“Bottega della Solidarietà”, Ponte di Rialto), a Reggio Calabria (“Multikulti”, in via Emilio Cuzzocrea,109), a Copenaghen (“Just’n Time”, Holmbladgade, 14) e inoltre nei mercati cittadini di: Ancona, Civitanova Marche, Porto Recanati e San Benedetto del Tronto.

Joomla templates by a4joomla