Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi

Al miglioramento e potenziamento delle strutture alloggiative per il personale, l'Amministrazione pone costante e doverosa attenzione. Nell'attuale programmazione di interventi edilizi, apposite previsioni

nell'ambito della progettazione di nuovi complessi e della ristrutturazione di istituti esistenti consentiranno un consistente incremento del numero dei posti nelle caserme e del numero degli alloggi, prevalentemente al Nord, ove, per le condizioni del locale mercato immobiliare, risulta particolarmente problematico per il personale, in buona parte proveniente da altre regioni, sostenere gli oneri di affitto o di acquisto di case adeguate al proprio nucleo familiare. Sono altresì in atto iniziative per dare impulso, in ambito pubblico e/o privato, alla realizzazione di alloggi a prezzi convenzionati, e per consentire, in funzione dei contesti normativi, economici e territoriali regionali ed infraregionali, l'accesso a risorse finanziarie e patrimoniali (mutui agevolati, piani di edilizia residenziale popolare, cooperative, ecc.). Ed ancora, per quanto attiene agli alloggi di servizio demaniali concessi al personale a titolo oneroso, un consistente abbattimento dei parametri di determinazione degli oneri concessori potrà ottenersi nel caso dell'auspicata approvazione del "Regolamento concernente i criteri per la classificazione, l'assegnazione e la gestione degli alloggi di servizio nonché quelli in concessione a domanda per le esigenze del Ministero della Giustizia - Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria", il cui schema, predisposto dall'Amministrazione, sta seguendo l'iter procedurale.

Joomla templates by a4joomla